Categorie
Università di Biella

Universita’ di Biella: i politici biellesi non rispondono a 150 cittadini biellesi

Universita’ di Biella: i 150 Biellesi firmatari della petizione per la costituzione dell’Università di Biella non ricevono risposta dai politici Biellesi. Eppure non dovrebbero essere i nostri rappresentanti presso le istituzioni ed essere tenuti a darci risposta?

Facciamo un elenco dei politici Biellesi che abbiamo contattato:

Ministro On. Lucia Azzolina
in attesa di risposta da 0 mesi e 0 giorni

Parlamentari On. Andrea Delmastro, Cristina Patelli, Roberto Pella, Gilberto Pichetto
in attesa di risposta da 11 mesi e 30 giorni

Consiglieri regionali: Chiara Caucino, Elena Chiorino e Michele Mosca
in attesa di risposta da 11 mesi e 17 giorni

Sindaco di Biella Claudio Corradino
Assessori Comunali: Massimiliano Gaggino, Barbara Greggio, Giacomo Moscarola, Isabella Scaramuzzi, Davide Zappalà, Silvio Tosi e tutti i Consiglieri Comunali
in attesa di risposta da 11 mesi e 17 giorni

Presidente della Provincia di Biella Gianluca Foglia Barbisin
e tutti i Consiglieri Provinciali
in attesa di risposta da 11 mesi e 5 giorni

Ci chiediamo se non sia stato capito o si sia scelto di ignorare che l’avvio di un progetto come l’Universita’ di Biella ridarebbe slancio economico al territorio sia per l’importante numero di nuovi posti di lavoro che sarebbero creati sul territorio, sia per l’insieme di lavori di edilizia (manutenzione ordinaria e straordinaria) e di ammodernamento che potrebbero essere avviati sul territorio. Ad esempio in pieno centro citta’ abbiamo il ‘Monoblocco‘, il vecchio insieme di immobili utilizzati dal vecchio ospedale. Monoblocco abbandonato su cui finora nessuna amministrazione comunale ha avviato progetti di riutilizzo.
Quale sede migliore per alcuni dipartimenti universitari del centro cittadino nel Monoblocco ristrutturato?
Tra l’altro l’intera area dell’ex ospedale è ormai desertificata e sempre piu’ inquietante se attraversata a piedi (sembra quasi un quartiere abbandonato di un citta’ fantasma).
Quale miglior modo per ‘ribilanciare’ il centro cittadino e dare nuova linfa alle attivita’ commerciali del centro (via Italia e zona limitrofa) che portare vivacita’ sociale ed economica con giovani studenti, impiegati amministrativi, ricercatori che ‘vivono’ nella sede centrale dell’Universita’ di Biella?
Nonostante le volte che il messaggio è stato ripetuto sembra che chi ricopre cariche politiche non l’abbia finora capito. Strano no?

Continuiamo con determinazione e pazienza a portare avanti la proposta di costituire una vera Universita’ statale pubblica a Biella e a chiedere una risposta scritta ai politici biellese in merito.
Nel frattempo possiamo raccontare ai nostri amici e conoscenti (non solo su facebook ma nel mondo reale) della proposta di creazione della vera Universita’ di Biella che stiamo portando avanti.
Il nostro futuro dipende da noi cittadini.

clicca qui per firmare la
Petizione per la costituzione dell’Universita’ di Biella

Grazie!

link al sito web dell’Universita’ di Biella